COSA E' L'INDICE DI SOSTITUIBILITA'

IL TUO VALORE DIPENDE DALLA TUA SOSTITUIBILITA’

Ti è mai capitato di essere stato sostituito all'improvviso, di aver ricevuto minacce di licenziamento Se non avessi soddisfatto alcune richieste.

Oppure di essere stato chiamato a sostituire un collega all'ultimo momento.

Essendo anche io un batterista, ho vissuto rare volte, per fortuna, le prime due situazioni, invece mi è capitata spessissimo la terza.

Scarica l'mp3 per ascoltare l'audio del post in auto o sul tuo device personale! CLICCA QUI


Diciamo che nell'economia di uno show ci sono elementi che hanno meno valore di altri, e sai quali sono?

Sono quelli più facilmente sostituibili.

Non sto parlando degli uomini ma sto parlando dei ruoli.

Ti faccio un paio di esempi che ho vissuto sulla mia pelle:

Mi trovavo a Canale 5 per le registrazioni di uno show di grande richiamo.

C'era un'orchestra di 26 elementi e fra me e me pensavo:

"ma perché alle prove non c'è quasi mai tutta l'orchestra.?"

Mi riferisco principalmente agli archi e fiati.

Chiesi un po' in giro e la risposta fu un raggelante.

Gli archi contano meno dei fiati in questo tipo di produzioni, per cui per risparmiare, fanno solo le prove generali, tanto non hanno nessun tipo di responsabilità.

E per questo la loro paga giornaliera è molto più bassa di quello della sezione dei ritmica.

Ma ti confesso una cosa strepitosa, la produzione non voleva la sezione ritmica formata dalla band fissa del protagonista, perché l’orchestra di Canale 5, aveva già una sua sezione ritmica.

Invece sai cosa successe.?

Successi che il protagonista impose noi perché noi eravamo già affiatati con lui dato che eravamo in tour insieme da anni.

Quindi per lui eravamo insostituibili.

Essendo noi consapevoli di ciò, chiedemmo una paga molto alta, e c'è la diedero..!

Nel mondo dei musicisti c'è la credenza/convinzione che fare il turnista sia una figata.

Diciamo che la parte bella è che sei un freelance, o anche detto il libero professionista, che può suonare con chi vuole, d'altra parte però, c’è il fattore sostituibilità con un'altro turnista come te.

E allora come facciamo ad emergere dalla quantità di turnisti simili a noi e fare la differenza

E quindi, di conseguenza, aumentare il mio valore economico?

Il segreto sta nell’abbassare il tuo indice di sostituibilità e di conseguenza, alzare il tuo valore.

Sì, ma come si fa?

Cosa posso fare?

La prima cosa che secondo me dovresti fare, è capire come fanno quelli che ce l'hanno già fatta e modellare il loro sistema su di te.

Ti faccio un esempio italiano:

Prendiamo alcuni elementi chiave dell'orchestra di Sanremo.

Mi riferisco a quelli che da 10 anni sono sempre lì, e ti faccio qualche nome:

Maurizio dei Lazzaretti: Batteria

Luca Colombo 2. Chitarre

Lorenzo Poli: Basso

Te ne faccio solo tre ma lì ce ne sono diversi altri.

Se questi tre sono lì da 10 anni e invece, dico a caso, in 10 anni hanno cambiato tre volte il pianista, così come il percussionista o altri strumentisti, un motivo ci sarà pure,

Ti prego, non cadere nella trappola del pensiero Italiano che ti fa subito dire: saranno dei " lecca culi" passami il termine, o raccomandati.

Nel nostro settore ti può anche raccomandare il presidente della repubblica, ma se non sai suonare,

I posti di responsabilità come i tre che ti ho appena citato, non li ricoprirai mai!

Andiamo allora a vedere tre fattori critici di successo di questi tre musicisti.

1. Sicuramente leggono la musica meglio di chiunque altro.

2. Conoscono tanti stili musicali e hanno i suoni, le capacità e l’esperienza per suonarli benissimo, non bene.

3. Sono professionisti affidabili.

So per esempio che dei Lazzaretti ad un Sanremo di qualche anno fa, suonò con 39 di febbre e nessuno se ne accorse.

Capisci cosa intendo?

Non ci sono scorciatoie all'italiana in questo campo. Qui o stai a quel livello oppure stai a casa.

Nel loro caso potrebbe starci benissimo che addirittura abbiano compensi più alti di tutti gli altri musicisti dell'orchestra.

Ora invece voglio farti un esempio più terra terra. Prendiamo il caso di una cover band o Tribute Band che suona principalmente nei locali.

Quanto, secondo te, può valere agli occhi del pubblico e del gestore del locale il fatto che gli elementi di questa band sono tutti laureati al Berklee college di Boston, oppure sono degli ottimi dilettanti che suonano ad orecchio?

Te lo dico io: Nulla.

Perché non è il valore del singolo musicista o dei suoi titoli di studio a riempire il locale è a far appassionare il pubblico.

Quella band, se non propone uno spettacolo mai visto prima e con un buon seguito di fan che vengono a vederli, sarà un'altra band come tante altre, e per questo è sostituibile.

Come vedi non è in discussione il valore, i titoli di studio, del musicista, ma è il valore della band e del risultato che porta, a determinarlo.

È un po' come il ruolo il cassiere del supermercato, se la persona è laureata o meno, è il fatto che per passare i prodotti sotto il lettore del codice a barre e a dare il resto non serve nessun titolo di studio, o una particolare preparazione, quel mestiere si impara lì sul posto in pochi giorni, e per questo è sostituibile facilmente.

Più un lavoro è facile da imparare, meno vale.

Lo stesso vale per un musicista di cover band.

Se questo musicista si limita ad eseguire sarà facilmente sostituibile.

Per suonare in una cover o Tribute Band non è necessario un titolo di studio, o una particolare preparazione.

Chi esegue e basta è facilmente sostituibile.

Quando io ho cominciato a fare questo mestiere, proprio in cover band, eseguivo e anche molto bene, ma non facevo nient’altro.

Avevo la mentalità del cassiere.…

Solo che io mi sentivo al di sopra degli altri perché avevo dei titoli di studio.

Quando esegui e basta, questi titoli non fanno la differenza con un altro bravissimo esecutore che probabilmente non legge nemmeno la musica ma ha un orecchio è una memoria pazzesca.

Ti assicuro che ne ho incontrati tanti.

Per i miei datori di lavoro e per il pubblico, non c’era nessuna differenza.

Infatti queste band sono spesso un mix di autodidatti e diplomati, ma nessuno se ne accorge!

Pensa che alle audizioni nessuno ti chiede i titoli di studio.

Devi suonare e basta!

Quindi se il tuo ruolo nella band è l'esecutore, e in più sei pure il batterista, allora sei facilmente sostituibile.

Per cui appena vuoi qualcosa in più o non fai ciò che ti viene richiesto, o peggio, crei qualche problema, vieni sostituito con la stessa facilità con cui sostituisci la pelle del rullante.

Trovati qualcosa che aumenti il tuo valore è che abbassi il tuo indice di sostituibilità.

Ti do qualche suggerimento:

Io per esempio mi ero specializzato nell'uso del computer per creare e gestire le sequenze per i live, per la registrazione e l'editing dei video promozionali della band.

Per questo motivo potevo chiedere più soldi in busta paga, perché un altro batterista, che sapesse usare le macchine e i software come me, era difficilissimo da trovare.

Per cui per smettere di suonare in queste band ho dovuto aspettare che trovassero un altro batterista che facesse almeno la metà di ciò che facevo io. Suonare bene, avere un alto livello di preparazione non basta più per essere classificato come un musicista di alto valore, soprattutto se suoni in contesti dove il livello non è molto alto.

Per esempio: Se per suonare in una cover o Tribute Band è richiesto un livello di capacità pari ha un indice di 100,

se tu sai fare 1000, i 900 di differenza non valgono nulla, sarai valutato come uno che sa fare 101!

Spero di essermi spiegato bene, nel mondo del lavoro musicale funziona così.

Se vuoi farti valere su tutto il tuo 1000, meglio che ti trovi una situazione dove può tirare fuori tutto questo valore, dove puoi esporre la tua mercanzia sul tavolo.

Altrimenti vivrai da frustrato, e sappi che questo ambiente ne è già pieno.

Il mio consiglio è:

Analizza bene ciò che sai fare magari scrivendo su carta,

Determina in base a ciò che ti ho detto, il tuo valore. Se credi che non sia sufficiente per abbassare il tuo indice di sostituibilità, studia e acquisisci qualche competenza che possa aumentare il tuo valore e, contemporaneamente, abbassare quel maledetto indice di sostituibilità.

Ah, di di certo non è aumentare il tuo Tasso tecnico sullo strumento che ti farà abbassare l'indice di sostituibilità, magari impara a comporre e arrangiare, a usare le macchine digitali, impara il social media marketing ma soprattutto ti consiglio di sviluppare questa capacità:

Impara a concentrarti 90% sulla soluzione dei problemi e 10% sul problema.

Impara quindi a fornire soluzioni utili ai problemi che possono nascere all'interno di una situazione musicale live o in studio.

Questo è uno di quei valori che fa diminuire drasticamente il tuo indice di sostituibilità.

In pratica tutto dipende da quanto sei in grado di assorbire energia negativa e redistribuire energia positiva.

E di conseguenza, il tuo indice di sostituibilità, salirà le stelle se tu sei una persona che distribuisce energia negativa.

In conclusione, questo ci fa capire che per aumentare il tuo valore è importante che tu stia bene con le persone che ti circondano e faccia star bene queste persone, perché di musicisti preparati, titolati ce n'è in giro una quantità industriale.

Per questo devi darti da fare per migliorare al di fuori del tuo strumento, perché quelli bravi ma antipatici hanno smesso di lavorare già 30 anni fa.

Ciao

Ruggero

P.S.

Lascia qui sotto la tua opinione in modo che tutti possiamo condividere.

Grazie.